SELFPORTRAIT 3

Scarica il file allegato

Nello spirito delle prime edizioni, la terza edizione di SELFPORTRAIT si propone di marcare ulteriormente il carattere creativo e di apertura dell’evento: architetti e designers  si incontrano per esibire quanto da loro autoprodotto. Ad ospitare l’evento è un loft  - studio dell’architetto Fernando Longo -  ricavato, a Lecce, all’interno di un centro artigianale-commerciale al 3° km di via Leuca.

La mission dell’evento è quella di fare del territorio locale una rete tessuta di differenti percorsi, avente come comune denominatore quello dell’autoproduzione. SELPORTRAIT, nella sua stessa struttura, è un contenitore autogestito, dove più professionisti rispondono in maniera partecipata all’invito che l’architetto Longo rivolge a quanti ne condividono la direzione e le finalità.

 

SELFPORTRAIT si sviluppa in tre sezioni. La prima sezione, “Design Gallery”, è una vera e propria galleria di progetti di design auto-prodotti nel Salento, avente come comune caratteristica, quella di non appartenere a nessun marchio o etichetta se non la propria. Quanto ogni architetto e designer propone in mostra si presenta come un autoritratto, segno distintivo del proprio approccio con la progettazione e il design, sia esso prodotto su  piccola o larga scala, che riguardi il mondo del complemento d’arredo o quello degli accessori moda. La molteplicità dei progetti in mostra sarà evidenziata oltreché dalle differenti tipologie di prodotto anche dalle varie tecniche di produzione, da quelle tradizionali a quelle più sperimentali, fino a giungere alle tecniche di recupero e riciclo. I progetti in mostra - alcuni in veste di prodotti veri e propri, altri in veste di prototipi - avranno la consistenza di molteplici materiali e, se è vero che “la materia è l’epifania dell’immagine” (Cesare Brandi, Teoria del restauro - Einaudi, 1977), allora è condivisibile, in occasione di SELFPORTRAIT,  far aderire la materia che dà immagine al progetto al volto dell’autore. Se poi ci abbandonassimo al processo creativo inverso, potremmo parlare di un vero e proprio “autoritratto materico”:  di metallo e materiali di recupero il volto dell’architetto Guglielmo QUARANTA e dello studio Archicool formato dagli architetti Beatrice MALORGIO e Donato MATARRESE; di ceramica quello dell’architetto Fernando LONGO e del designer Gianfranco CONTE; realizzati in polistirene quelli dello studio di architettura; in perspex e pietra il ritratto dell’architetto Alessandra APOS e del designer Andrea PERSANO che insieme formano lo studio Persanapos; fatto di carta il volto dell’architetto Onelia GRECO e di cartone quello dell’architetto Romano Alcide RIZZO; rispettivamente in vetro e pelle quelli delle designers Federica LAZZARI ed Alice CALAMITA, fino al ritratto fatto di tessuto stampato dell’architetto Dario MOCELLIN e ancora in cemento, plastica e rame quello dell’architetto Sandra FAGGIANO. Tutti i partecipanti hanno un rapporto diretto con il Salento, luogo di stimoli ritrovati, spesso dispiegati sullo stesso territorio, a volte sparsi per il mondo, ma sempre bisognosi di condivisione.  Esperienze tutte cariche di entusiasmo creativo e voglia di energia nuova, accomunate da una regola, quella della diversità.

 

Nella sezione “Design Portrait” - dedicata esclusivamente all’arte ed avente come tema quello dell’autoritratto - SELFPORTRAIT ospita Andrea DE SIMEIS, artista dalla straordinaria capacità di trasferire nei suoi lavori, l’emotività propria di chi fa dell’arte una promessa di vita.

Pittore, incisore, ma anche artigiano cartario - come lui si definisce - l’artista De Simeis, presenta parte del suo ultimo ed inedito lavoro, “Derentò”. Il progetto è incentrato sugli ottocento martiri di Otranto, ritratti e incisi su carta artigianale. 
De Simeis ci porta indietro nel tempo, in uno spazio temporale compreso tra il 1453 e il 1480; la mano tanto energica quanto sensibile, racconta l’emozione di ogni volto avviluppato in questo spazio, senza esimersi dall’affrancarlo dalla dimensione temporale per proiettarlo nella contemporaneità.  

 

 “Design Music” accompagna la presentazione della mostra, con le esperienze sonore disegnate dai Mucimajor - Mario STRAFELLA e Marco MUCI, Jam-P e Jack Rosella, oltre alla selezione di birre artigianali del Birrificio B94 di Lecce.

 

SELFPORTRAIT è un evento promosso da SDW-Salento Design Workshop, design brand fondato dall’architetto Fernando Longo nel 2005. Lo scopo del progetto SDW è quello di promuovere il territorio attraverso la commistione tra design e cultura locale, dando vita al “design identitario”.